NOTA!

Questo sito web utilizza cookies tecnici e, con il tuo consenso, cookie analitici per migliorare la navigazione e per fornire le eventuali funzionalità aggiuntive. Chiudendo questo banner, oppure procedendo nella navigazione del sito oppure effettuando un’azione di scroll, acconsenti all’uso dei cookies. Per saperne di piu'

Approvo

Interventi di mediazione

La mediazione è l’attività svolta da un soggetto (mediatore) che consiste nel porre in relazione due o più persone interessate alla conclusione  di un affare, di un contratto, ecc.

La mediazione civile è stata di recente introdotta nella procedura civile e può essere svolta anche da uno psicologo.

Quando ci si può rivolgere al mediatore civile?

Ci si rivolge al mediatore civile quando si è conflitto in una controversia ma si vuole abbreviare i tempi per risolverla. Chiunque abbia un conflitto in uno dei settori individuati (v. sotto), non può rivolgersi al tribunale senza prima aver tentato una conciliazione attraverso una mediazione.

Quali sono le materie per le quali si può ricorrere alla mediazione civile?

Le materie sono molte, e coprono una parte davvero rilevante del diritto:

CONDOMINIO

DIRITTI REALI (proprietà e diritti reali minori, come l’usufrutto o le servitù di passaggio)

DIVISIONE (ad esempio, di beni in comunione di proprietà)

SUCCESSIONI EREDITARIE

PATTI DI FAMIGLIA (trasferimento di aziende all’interno della famiglia)

LOCAZIONE

COMODATO

AFFITTO DI AZIENDE

RISARCIMENTO DEL DANNO derivante dalla circolazione stradale di VEICOLI e NATANTI

RISARCIMENTO per RESPONSABILITÀ MEDICA

RISARCIMENTO per DIFFAMAZIONE a MEZZO DELLA STAMPA

CONTRATTI ASSICURATIVI, BANCARI E FINANZIARI.

Chi è un mediatore?

Il mediatore è un professionista che si adopera per  facilitare le persone nel raggiungere un accordo. Pur mantenendo  l’imparzialità del giudice, non è chiamata a decidere al posto delle parti, ma piuttosto  è nella posizione di aiutare le parti a raggiungere un accordo, da loro stabilito e accettato, che può essere convalidato dal tribunale, assumendo valore di sentenza.

Perché uno psicologo nella mediazione civile?

Lo psicologo, in quanto esperto di gestione delle relazioni interpersonali, dei processi di decisione, e di valutazione degli interessi e dei desideri delle persone, possiede competenze cruciali nei processi di mediazione. Lo psicologo infatti può offrire la propria capacità di ascolto per gestire e comporre situazioni di conflitto relazionale che spesso sono causate da meccanismi disfunzionali di comunicazione, al di là del contenuto manifesto della controversia.

Qual è l’obiettivo della mediazione civile?

La mediazione ha l’obiettivo di trovare una via alternativa per affrontare o risolvere un conflitto avendo cura di preservare i futuri rapporti delle persone coinvolte.

Se il fine sociale della mediazione è quello di sciogliere le controversie con soddisfazione di entrambe le parti, allora noi come psicologi siamo fra i professionisti più indicati per questa attività.

Come opera il Centro Didattico nell’ambito della mediazione civile?

Il Centro didattico offre un servizio specifico alle attività di mediazione civile, in cui operano psicologi specializzati nel settore.

Copyright © 2013 www.psicoanalisipsicodramma.it. Tutti i diritti riservati.